Loading...
Loading...

Brescia - 14 Novembre 2018

Fare Pace con l’ahimsā creativa, Festival della Pace di Brescia, Palazzo della Loggia ore 20,30


Fare Pace con l’ahimsā creativa

Palazzo della Loggia ore  20:30

Centro per la NonViolenza – OraWorldMandala

Ambiente, società, spiritualità: l’attualità di Gandhi di fronte alle sfide del nostro tempo
Incontro Mandala con Radha Bhatt
 

in occasione della presentazione del volume “Il programma costruttivo. Suo contesto e significato”
edizione italiana per il 150° della nascita del Mahātmā Gandhi (1869-2019)
a cura di OraWorldMandala – Centro Gandhi Edizioni

introduce
Roberto Cammarata Presidente del Consiglio Comunale di Brescia

conducono e raccontano
Sonia Deotto Ideatrice, Artista, Attivista, Presidentessa del movimento pacifista OraWorldMandala
Radha Bhatt Attivista Gandhiana, Componente onoraria della Gandhi Peace Foundation, Presidentessa del Sarva Seva Sangh
Dario L.G. De Cesaris Comunicatore, Vicepresidente OraWorldMandala Italia
Tommaso Bobbio Ricercatore Università di Torino, Volontario OraWorldMandala Italia
Flavio Marcolini  Movimento Nonviolento di Brescia


OraWorldMandala Italia ha bisogno di te!
Sostienici: IBAN IT61 W033 5901 6001 0000 0143 436
indicando nome, cognome, indirizzo e codice fiscale

"Senza ahiṃsā non è possibile cercare e trovare la verità. Ahiṃsā e Verità sono cosi interconnesse che è praticamente impossibile distinguerle e separarle. Sono come due facce di una moneta, o piuttosto di un disco metallico liscio senza impronte. Chi può dire, qual e il diritto, e quale è il rovescio? Nondimeno Ahiṃsā è il mezzo, la Verita è il fine. I mezzi in quanto mezzi devono essere sempre al centro della nostra ricerca, e cosi Ahiṃsā è il nostro supremo dovere. Se noi ci prendiamo cura dei mezzi, siamo destinati a raggiungere dei risultati prima o poi. Una volta che noi avremo compreso questo punto, la vittoria finale è fuori discussione."

M.K. Gandhi, cit. in J. V. Bondurant, Conquest of Violence. The Gandhian Philosophy of Conflict, Princeton, New Jersey, United States, Princeton University Press, 1958, pp. 24-25.
In collaborazione con:

Si ringraziano Vincenzo Fiorito e Angelica Lena per le immagini e le grafiche e Roberto Antonelli per il supporto tecnico